<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=483866363330218&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Missione a Dubai Expo 2020

by Rocco Scolozzi

Riconoscendo che l'apprendimento è un processo permanente lungo l'intera vita, sono stati invitati studenti provenienti da Italia, Israele ed Emirati Arabi Uniti a discutere insieme delle loro esperienze di apprendimento sviluppate fuori dall'approccio scolastico formale e a definire un “Manifesto” su come vedono e immaginano delle città e comunità locali che apprendono (learning cities and communities).

Trattandosi di dare peso e valore ai futuri immaginati per influenzare le decisioni di oggi la regione FVG ha coinvolto proprio -skopìa per la facilitazione del processo creativo.

In quest’occasione, le riflessioni e discussioni sono state guidate tramite l’approccio Solution Focus, un metodo molto efficace ed efficiente per definire, in poco tempo, azioni e responsabilità concrete. La premessa peculiare dell’approccio è di evitare di discutere dei problemi (“nessuno nella lista della spesa scrive cosa non vuole”), esaminare e dibattere sulle cause di un problema può essere interessante ma non fa avanzare di un centimetro verso il futuro desiderabile. Cosi gruppi misti (per la prima volta italiani, israeliani ed emiratini insieme) hanno discusso e risposto a tre domande:

  • immaginando di aver già realizzato una città che apprende, da cosa ce ne accorgiamo?
  • Su una scala da 1 (non è stato fatto nulla) a 10 (l’abbiamo già raggiunto), dove siamo ora?
  • Quali piccole azioni concrete possiamo fare o influenzare per avanzare e fare +1?

Il Manifesto, composto e firmato da 45 partecipanti tra studenti, facilitatori, insegnanti e rappresentanti di una comunità di apprendimento internazionale, inizia così:

"Una città o una comunità che apprende, promuove l'apprendimento permanente per tutti. L'apprendimento fa parte dell'autorealizzazione, del benessere personale e sociale. Una società che apprende deve essere costruita provincia per provincia, città per città e comunità per comunità".

Lo stesso prosegue in tre sezioni:

  1. Immagini di futuri desiderabili
  2. Successi e risorse esistenti – la piattaforma da valorizzare e da cui proseguire
  3. Piccole azioni: i nostri impegni e il supporto necessario per sviluppi concreti

Il manifesto è stato consegnato ufficialmente al presidente della Regione FVG, Massimiliano Fedriga e al Sindaco di Modi’in e presidente dell’Unione delle municipalità di Israele, Haim Bibas; a breve lo stesso manifesto sarà inviato ai referenti dell’UNESCO, che si sono dimostrati estremamente interessati al processo e ai risultati.

Ringraziamo Graziella Pellegrini, Ketty Segatti dell’invito e della collaborazione in un processo reso sfidante da lingue e fusi orari diversi. E Marco Matera per l’ispirazione riguardo l’applicazione dell’approccio Solution Focus.

 

Ti Potrebbe Piacere

giu 15.2022

Scuola Estiva di Pensiero Sistemico

 

Mentre il mondo cambia e diventa sempre più complesso, il pensiero sistemico ci aiuterà a gestire, adattare e vedere la vasta gamma di scelte che abbiamo...

apr 20.2022

I semi di futuro: vantaggi strategici

apr 13.2022

Il Risk Management Anticipante per capire i rischi sistemici